AID Italia - La risposta alle tue domande sulla dislessia

Aid sezione di

Venezia

Convegno 8 Ottobre presentazioni e articoli

L'incontro che si è tenuto l'8 ottobre a Mestre, rivolto a medici di base, pediatri e tecnici, aveva l'obiettivo di descrivere gli aspetti neurobiologici e neuropsicologici dei disturbi specifici di apprendimento (DSA); illustrare come si giunge alla diagnosi attraverso un lavoro di rete svolto da diverse figure professionali; caratterizzare i sintomi ed individuare gli indicatori di rischio al fine di una diagnosi precoce.

La dislessia è un Disturbo Specifico di Apprendimento (DSA) una caratteristica personale congenita presente fin dalla nascita che, proprio come il colore degli occhi, la carnagione o la forma del viso, viene trasmessa geneticamente e non è reversibile a seguito di una terapia, proprio a causa della sua natura neurobiologica.
Come dice Giacomo Stella (Fondatore Associazione Italiana dislessia -AID, Ordinario di Psicologia clinica, Università di Modena e Reggio Emilia), la Dislessia è "la manifestazione di una differenza, che oggi viene definita neurodiversità, Neurovarietà (non malattia, non lesione, non patologia) ma è il risultato di uno sviluppo neurologico atipico, espressione della varianza della popolazione."

Articoli

http://www.ordinemedicivenezia.it/news/notizie-medici/ragazzi-dislessici-una-vita-difficile-ecco-come-salvarli

Presentazioni

DSA: disturbi tempo e attenzione disperdenti; Enrico Profumo

Dal disturbo conclamato alla prevenzione (individuazione di indicatori di rischio scuola primaria); Dorotea Tagliapietra

Diagnosi e ruoli dei vari attori coinvolti nell’ottica di un lavoro di rete; Francesca Alberti, Neuropsichiatria Infantile, ULSS 12 Veneziana;

La dislessia evolutiva e il medico di famiglia (individuazione precoce e documenti di consenso) Maria, Stella Spagnoletti

Questo sito web utilizza dei cookies tecnici e cookies di terze parti, al fine di raccogliere informazioni statistiche sugli utenti. Per saperne di più e per la gestione di tali cookies, continua con la lettura. Se prosegui la navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio, di un'immagine o di un link) manifesti il tuo consenso all'uso dei cookies e delle altre tecnologie di profilazione impiegate dal sito. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. AUTORIZZO.